14 Dicembre 2019
  • 11:07 Comodità e sicurezza
  • 11:07 Binocolo professionale Laluztop
  • 00:49 Le principali differenze dei fornetti per unghie fra modelli Uv e a Led 
  • 19:47 Quanto è sicura una termocoperta? Ecco i parametri per scoprirlo
  • 09:20 Interfono moto, perché scegliere i modelli con tecnologia Bluetooth

Quale fornetto usare per una manicure al bacio? Per un utilizzo saltuario e prettamente domestico può bastare anche un fornetto per unghie a  lampada UV, purché sia base, in quanto anche di questa linea esistono apparecchi professionali dotati di sensori e tecniche di aerazione, utilizzati in ambito professionale, che costano una fortuna. Fate bene attenzione anche alle dimensioni perché esistono fornetti ‘smart’ che, per via delle dimensioni ridotte, non consentono di posizionare la mano intera ma lasciano fuori il pollice. Infine, nella scelta degli smalti verificatene la compatibilità con l’uno o l’altro tipo di fornetto in quanto alcuni prodotti sono compatibili solo con certi modelli di fornetti unghie, quindi verificare prima quali per non ritrovarsi con il gel sbagliato e inutilizzabile. Non tutti i fornetti hanno le stesse caratteristiche, ogni brand imprime il proprio distintivo che può essere identificabile sia esteticamente che per la natura intrinseca dell’apparecchio.

Stesso discorso vale per la qualità di smalto o gel semipermanenti. Alcuni di questi prodotti hanno delle componenti diverse e una formulazione differente che richiedono tempistiche lontane dagli standard. E’ il caso di gel specifici che richiedono particolari lunghezze d’onda che non tutti i fornetti possono garantire. Nel tentativo di paragonare le lampade dei vari fornetti può capitare di perdersi in una babele di numeri e sigle indecifrabili, riferite alla potenza espressa in watt o al tipo di lampada montata dal fornetto, basata su raggi Uv o a Led. Proprio sulla distinzione fra queste due lampade si gioca la scelta del fornetto, in base alle funzionalità e ai tempi di polimerizzazione di gel e smalti, info più dettagliate su www.fornettounghie.it.

Vediamo, in breve, le principali differenze tra lampade Uv e a Led. Le prime sono, in genere, più economiche ma ci mettono più tempo (si fa per dire) a polimerizzare, circa due minuti che, però, in confronto ai 30 secondi che è la tempistica standard dei fornetti a Led può sembrare un’eternità. Fra le altre caratteristiche dei fornetti con lampade a raggi ultravioletti da segnalare un’efficienza energetica inferiore, anche se a loro vantaggio c’è il fatto che sono funzionali con tutti i tipi di smalti e gel, mentre per quanto riguarda i fornetti per unghie a Led, pur essendo più costosi degli altri, polimerizzano in una manciata di secondi e non richiedono la sostituzione periodica dei bulbi delle lampade.

admin

RELATED ARTICLES