14 Dicembre 2019
  • 11:07 Comodità e sicurezza
  • 11:07 Binocolo professionale Laluztop
  • 00:49 Le principali differenze dei fornetti per unghie fra modelli Uv e a Led 
  • 19:47 Quanto è sicura una termocoperta? Ecco i parametri per scoprirlo
  • 09:20 Interfono moto, perché scegliere i modelli con tecnologia Bluetooth

Una panca fitness che si rispetti deve inoltre essere confortevole, pratica da usare e molto comoda. Infatti se così non fosse non saremmo particolarmente invogliati a farne un uso regolare – soprattutto se siamo pigri, demotivati e arrendevoli! Per capire quindi se un prodotto ha caratteristiche simili dovremo guardare a determinati dettagli. Per esempio è bene che lo schienale di appoggio sia sufficientemente largo da permetterci di posarvi sopra la schiena, e mantenerla in una posizione agiata. Deve però anche essere abbastanza stresso da permetterci di lavorare sui muscoli delle braccia, con strumenti specifici come pesi e bilancieri. Il prodotto ideale ha una larghezza media, in grado di rispondere bene a entrambe le esigenze. Inoltre il piano deve essere inclinabile, così possiamo svolgere gli esercizi stano comunque comodi – e magari aumentando l’intensità grazie a questa caratteristica. Badiamo bene che l’attrezzo sia stabile, e la seduta regolabile e comoda, al fine di poter variare in base agli esercizi che stiamo eseguendo. Se il prodotto che abbiamo scelto non rientra in questi parametri meglio orientarsi su un’altra panca da fitness!

Fondamentale come il comfort c’è la sicurezza che un prodotto simile deve garantire a chi la usa. È bene quindi che lo strumento sia ben poggiato a terra, stabile e che non slitti sul piano d’appoggio. Inoltre è meglio scegliere un modello dotato di una struttura ben resistente e solida – soprattutto in caso di soggetti in sovrappeso o in stato di obesità. In questo caso i materiali di costruzione svolgono un ruolo fondamentale: meglio che siano robusti e ben lavorati. Assicuriamoci poi che la panca sia prevista di ganci anti slittamento e supporti anti schiacciamento. Sulla scheda tecnica possiamo leggere il peso massimo supportato: meglio optare per un modello abbastanza capace in questo senso – perché più stabile, e durevole.

Per evitare che il prodotto si rovini subito dopo averlo comprato tuteliamo i nostri soldi scegliendone uno che abbia una garanzia adeguata. Di solito una garanzia standard è di circa 2 anni, che possono aumentare se i materiali di cui è composta la panca sono particolarmente solidi.

Se vuoi avere altri consigli su come scegliere una panca fitness clicca qui.

admin

RELATED ARTICLES