14 Dicembre 2019
  • 11:07 Comodità e sicurezza
  • 11:07 Binocolo professionale Laluztop
  • 00:49 Le principali differenze dei fornetti per unghie fra modelli Uv e a Led 
  • 19:47 Quanto è sicura una termocoperta? Ecco i parametri per scoprirlo
  • 09:20 Interfono moto, perché scegliere i modelli con tecnologia Bluetooth
La cottura a vapore è un ottimo modo per cucinare il cibo senza sacrificare la qualità dei nutrienti o il gusto. È anche uno dei modi più semplici per preparare gli alimenti dopo una lunga giornata di lavoro. Per questo motivo, uno degli attrezzi che negli ultimi anni si è fatto largo nelle cucine di tutto il mondo è la vaporiera. Ecco alcuni consigli e informazioni utili per utilizzarla al meglio.

Non aggiungere troppa acqua

Il componente più importante della cottura a vapore è l’acqua, che deve essere a livello del cestello. In particolare è bene evitare di mettere troppa poca acqua, in quanto ciò potrebbe portare a bruciare la vaporiera se l’acqua si raffredda prima di aver terminato la cottura.

Non usare il vapore per troppo tempo

Uno dei compiti più difficili che uno chef di casa deve affrontare è quello di mettere tutto in tavola allo stesso tempo, mantenendo i cibi caldi e gustosi.
Le verdure cotte al vapore, ad esempio, impiegano solo pochi minuti per essere pronte, quindi potrebbero cuocersi anche con largo anticipo. In questo caso, basta spegnere la vaporiera ma, piuttosto che lasciarle lì dove continueranno lentamente a cuocersi diventando fradice, metterle in una ciotola piena di acqua ghiacciata.

keto-slim-fit

Insaporire il vapore

Anche se il modo più comune per cuocere a vapore è usare l’acqua, non bisogna limitarsi a questo. E’ possibile, infatti, infondere ai cibi un sapore leggermente diverso.
Invece di usare solo acqua, si provare con del brodo di pollo o vegetale o magari aggiungendo del sale o del limone all’acqua prima che inizi a bollire. Inoltre, si possono aggiungere anche alcune erbe come il rosmarino, l’aneto o l’origano.

Assicurarsi che il sigillo sia a tenuta d’aria

Perché i cibi cucinino correttamente con una vaporiera, il vapore deve effettivamente toccare il cibo. Se si usa un coperchio largo, una piccola quantità di vapore si disperderà e la cottura sarà più lunga e più difficile. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, questo può essere solo un inconveniente che allunga il processo di cottura o altera leggermente il sapore degli alimenti. Ad ogni modo, se ciò accede, provare ad aggiungere un canovaccio tra la parte superiore della vaporiera e il coperchio. Ovviamente il coperchio va poi sostituito.

Per chi si interessa dell’argomento, consigliamo il sito http://sceltavaporiera.it/

admin

RELATED ARTICLES