24 Settembre 2020
  • 20:05 Cosa sono le racchette da neve?
  • 15:52 Robot da cucina, come funzionano i modelli per cucinare
  • 16:18 Cuociriso: Sushi in casa ogni giorno!
  • 13:17 Tester o multimetri, non solo per elettricisti
  • 10:56 Idropulsori dentali, conosciamoli meglio: info e tipologie

Cosa sono le racchette da neve?

Camminare sulla neve non è affatto come camminare su un terreno asciutto. Le racchette da neve sono strumenti che si attaccano agli scarponi da trekking pensati per la montagna e vengono utilizzati per spostarsi a piedi più comodamente e rapidamente su terreni innevati o ghiacciati Le racchette offrono “galleggiamento” poiché, quando poste sotto i piedi, aumentano la superficie di supporto e distribuiscono il peso su una superficie più ampia. Ciò consente di percorrere distanze ragionevoli senza sprofondare troppo nella neve e accedere ad aree che sarebbero altrimenti molto più faticose e difficili. Anche con le racchette da neve e buoni scarponi da montagna, non dobbiamo dimenticare, tuttavia, che le alte montagne, oltre i 2000 metri di altitudine, costituiranno un territorio ostile ed estremamente duro. Grazie alla loro facilità d’uso, al peso ridotto e all’adattabilità a qualsiasi scarpone da montagna, le racchette da neve consentono alle persone, sia inesperte che esperte, un utilizzo opportuno per spostarsi in aree di incredibile bellezza.

Escursioni invernali con le racchette da neve

Le racchette da neve sono un modo divertente, efficiente, comodo e sicuro di camminare sulla neve. È un altro modo di camminare, sì, con la neve come protagonista. Passeggiare attraverso un bosco innevato è un’esperienza in cui puoi scatenare la tua immaginazione. Fare un passo sulla neve “vergine” significa aprire la pista su un sentiero inesplorato e mai calpestato prima. Le ciaspole ci permettono di muoverci facilmente su quelle superfici innevate, scoprendo spazi di grande bellezza paesaggistica. Un giro con le racchette da neve consente il contatto diretto con l’ambiente, un godimento profondo del paesaggio invernale, una conversazione con i compagni di viaggio e un momento per stare con te stesso nel mezzo della neve.

La storia delle racchette da neve

Gli abitanti delle montagne hanno usato le racchette da neve sin dalle origini: per viaggiare in inverno, cacciare, tagliare legna o semplicemente visitare i loro vicini. Le racchette da neve più antiche conosciute sono state datate tra il 3800 e il 3700 a.C., circa 5.800 anni fa. Alcuni resti archeologici di racchette da neve sono stati trovati nell’area dell’Asia centrale, quindi sembra che questa fosse la migliore forma di movimento sulla neve che avevano le tribù nomadi. È probabile che, grazie alle racchette da neve, il passaggio dello stretto di Bering (tra Asia e America) sia stato facilitato, permettendo la colonizzazione da parte degli eurasiatici del Nord America. L’uso delle racchette oggi varia da ricreativo a tecnico, da corsa o da escursione.

Tipi di racchette da neve

Sebbene tutte le racchette da neve siano basate sulla stessa struttura di base, ci sono lievi differenze legate a forma, dimensione e forma dell’attacco. Le tre parti importanti delle racchette sono
  • telaio e rivestimento: in precedenza erano realizzate in legno avvolto in strisce di cuoio. Sono attualmente realizzate in metallo leggero o sono fatte di un singolo pezzo di plastica attaccato al piede per distribuire il peso.
  • fissazione: il collegamento del piede alla racchetta avviene partendo dalla punta, attraverso un asse pivotante. Questo ti consente di sollevare il tallone e flettere il ginocchio senza sollevare l’intero peso della racchetta.
  • ramponi: piccole lame sulla suola per poter camminare su neve dura o ghiaccio.
Va notato che le racchette sono progettate per cime facili, cioè quelle montagne le cui pendenze non superano i 25º. Più ripida è la pendenza, più difficile sarà salire (e soprattutto scendere!).

Per chi è pensata la racchetta da neve?

L’escursione con le ciaspole è un’attività possibile per tutte le persone, in cui adulti e bambini possono divertirsi camminando su terreni innevati di montagna. L’uso delle racchette da neve è facile e intuitivo, il ché rende un’escursione di questo tipo un’attività in forte espansione e ci sono sempre più persone che si avventurano per fare questo tipo di uscite. Puoi adattare l’attività al tuo livello fisico e tecnico, potendo fare semplici passeggiate attraverso le foreste o raggiungere cime spettacolari. Le racchette da neve richiedono una buona forma fisica, sebbene possiamo differenziare chi usa le racchette da neve lungo strade, pianure e sentieri di montagna e chi sale sulle cime innevate ed impervie delle montagne più aspre.

Escursioni ed apprendimento guidati

Le racchette da neve e le uscite guidate sono diventate il connubio ideale per escursioni o viaggi in montagna d’inverno. Dobbiamo ricordare che le attività con le racchette vengono svolte principalmente in alta montagna, quindi sarà necessario attrezzarsi per questo, pianificare correttamente il percorso e gestire gli orari di partenza, nonché rendere il percorso adattato al nostro livello. Una guida professionale risolverà tutti questi problemi: ti consiglierà su come attraversare la montagna nel periodo invernale e ti fornirà tutte le risorse necessarie per migliorare la tua autonomia. Una guida alpina offre inoltre contenuti circa escursioni e tecniche di passeggio, letture di mappe, impronte e tracce, nonché su tecniche di protezione contro l’ambiente circostante. La montagna innevata, infatti, è un terreno che richiede alcune precauzioni. I cambiamenti climatici sono improvvisi, le condizioni meteorologiche sono particolari e la copertura nevosa può essere instabile e causare frane. La figura della guida nei primi passi è quindi essenziale. In un fine settimana possiamo conoscere le tecniche di avanzamento, le nozioni di orientamento e altre tecniche che ci aiutano a divertirci e pianificare nuove escursioni. Tutte le precauzioni di una gita estiva devono essere applicate più rigorosamente nei viaggi in montagna durante il periodo invernale, così da avvicinarci, in totale sicurezza, a un ambiente straordinario.

Materiale e attrezzatura da montagna

Oltre agli scarponi da montagna, alle racchette da neve e ai bastoncini da sci che ci aiuteranno a progredire, abbiamo bisogno di abbigliamento caldo e impermeabile, calzature da montagna impermeabili accompagnate da leggings per impedire alla neve di entrare nonché di occhiali, cappello, guanti e zaino. Portare con sé anche cibo, bevande calde, possibili ricambi ecc…
admin

RELATED ARTICLES